Nido Sordello

Nido Sordello

Nome: NIDO SORDELLO
Tipologia di asilo: NIDO COMUNALE ACCREDITATO
Indirizzo: VIA SORDELLO 14 - MILANO
Numero di telefono: 02 88453029
Orari: 9,00 - 16,00 con possibilità di iscrizione e frequenza gratuite al pre dalle 7,30 alle 9,00 e al post dalle 16,00 alle 18,00. I bambini possono essere iscritti al pre e al post per motivi lavorativi e organizzativi della famiglia.
Chiusura estiva/invernale: il nido è chiuso nel mese di agosto, due settimane nelle vacanze di Natale, alcuni giorni a Pasqua, la festa patronale, il 25 aprile e il 1 maggio.
-
Capienza: 72
Fascia età: 3 – 36 mesi
Spazi esterni:
Numero educatrici/educatori: 10
-
Attività svolte:
Inserimenti
L'inserimento del bambino al nido è un momento molto delicato, che avviene a piccolo gruppo e in modo graduale. L'obiettivo primario della relazione educativa, in questo momento particolare, diventa accompagnare la famiglia e il bambino attraverso l'esperienza della separazione adoperandosi affinché venga vissuta in modo evolutivo. L'educatrice fornisce stimoli e contesti per coinvolgere il bambino e il familiare, allestisce spazi adeguati alle capacità di ciascuna fascia di età utilizzando materiali che possano favorire l'interesse e l'esplorazione dei bambini. A partire dall'osservazione del bambino, della sua relazione con la mamma, delle sue abitudini e caratteristiche, vengono creati uno spazio e un tempo relazionale in cui ha inizio un percorso di conoscenza e fiducia reciproca, uno spazio dove è possibile incontrare l'altro e sperimentare e accrescere le proprie competenze.

Programmazione annuale
Quest’anno i nidi del Consorzio Con.Opera propongono come tema comune del progetto educativo: “NOI: IO UNICO COME TE E CON TE. La fiaba di Federico”, valorizzando l'importanza dell'unicità di ognuno che emerge anche grazie alla relazione con l'altro. Nel nido Sordello sono stati proposti tre percorsi differenti, pensati in base alle diverse età e caratteristiche delle sezioni:
nella sezione dei piccoli il “ mondo di Federico” è stato reso visibile grazie ad un pannello a parete tridimensionale ed ad altezza bimbo, i personaggi sono stati ricreati in modo da poter essere toccati, “la raccolta del cibo per l’inverno” è diventata spunto di scoperta e manipolazione dei materiali naturali. Dopo un primo periodo di esplorazione della storia sono stati creati scenari suggestivi di luci e colori (le raccolte di Federico …) per osservare le diverse forme conoscitive, ma anche le emozioni, gli stupori e le scoperte che, individualmente e grazie alla relazione con l'altro, i bambini mettevano in atto, rivelando la propria unicità.
nella sezione dei medi la storia è stata semplificata ricreando un libro con immagini molto grosse accompagnate da frasi brevi e semplici e costruendo, con la lana e altri materiali, i personaggi; dopo aver rivissuto la storia si è costruito il baule delle scorte, dove ognuno ha messo i propri lavori (bacche di carta velina, paglia di cartoncino giallo, raggi del sole creati con la tempera...). Si è inoltre creato, grazie alla partecipazione dei genitori, un spazio dell'individualità dove ognuno può guardare il proprio album di famiglia, mostrarlo agli amici, condividerne racconti...
nella sezione dei grandi si è dato molto valore alla parola come mezzo di espressione della propria unicità. È stato creato un muro di Federico fatto di scatole al cui interno, con l'aiuto delle mamme, ognuno ha messo qualcosa di sé (gioco preferito, racconto dei propri interessi...). Oltre al muro si è ricreata una grotta (la tana di Federico) dove son stati fatti giochi di luci e dove ognuno ha il suo spazio individuale per riporre le attività fatte coi colori. Grazie alla partecipazione dei genitori è stato creato un teatrino con un lenzuolo dove riproporre, grazie a burattini fatti con calze, la storia rendendo ognuno protagonista attivo.

Laboratori genitori
La famiglia ha un ruolo fondamentale nella vita al nido ed è per questo che viene coinvolta in diversi momenti di partecipazione attiva. Quest’anno, oltre agli incontri di inizio anno, la festa di Natale e la festa di fine anno, abbiamo coinvolto le famiglie in diverse esperienze di laboratorio. Nel corso dell'anno sono stati organizzati laboratori per favorire il coinvolgimento delle famiglie: nella sezione dei piccoli si è creato insieme, nella stanza nanna, uno scenario di luci e riflessi, con carta specchio, stagnola, cd … per favorire l'esplorazione, ma anche lo stupore e la meraviglia, dei bambini. Nella sezione dei medi ogni genitore, durante un laboratorio, ha creato l'album fotografico del proprio bambino. I grandi, oltre al teatrino fatto con il lenzuolo, hanno partecipato portando ognuno una lettera che raccontava il proprio bambino.

Incontri con esperti
Durante l'anno sono stati organizzati tre incontri dal titolo “Crescere insieme”, tenuti dalla fisioterapista Yael Papo, in cui ci si è potuti confrontare su tematiche importanti riguardanti la crescita dei bambini, le emozioni che ci suscita e le fatiche che può comportare.

Sportello psicopedagogico
Il Consorzio Con.Opera ha messo a disposizione di tutti i genitori dei bambini frequentanti i nidi del Comune di Milano accreditati appartenenti alla Macroarea 1 uno sportello pedagogico in cui è possibile incontrare un esperto per poter essere supportati nelle problematiche familiari e relazionali.